Menu

> Chi siamo > Partners > FLC CGIL - Associazione professionale Proteo Fare Sapere

Chi siamo

FLC CGIL - Associazione professionale Proteo Fare Sapere

                                                                                       

 

Convenzione nazionale
tra
FLC CGIL e Associazione professionale Proteo Fare Sapere

 

Premessa

La Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL (FLC CGIL) e l’Associazione professionale Proteo Fare Sapere (Proteo) condividono la necessità dello sviluppo di uno stretto e proficuo rapporto fra i due soggetti per consolidare la loro presenza sul territorio, attraverso l’adesione al sindacato e allo sviluppo di iniziative comuni sul versante culturale, professionale e formativo.

1. Finalità e obiettivi
FLC CGIL e Proteo, sulla base dei comuni valori di riferimento che affidano alla conoscenza la funzione fondamentale di promuovere la democrazia, l’uguaglianza e lo sviluppo, convengono di attivare congiuntamente azioni di carattere culturale per accrescere le competenze professionali delle lavoratrici e dei lavoratori di tutti i settori della conoscenza.

2. Azioni
Periodicamente FLC CGIL e Proteo riuniscono congiuntamente i propri organismi dirigenti (Segreteria nazionale e Ufficio di Presidenza) per confrontarsi sulle rispettive linee strategiche e per individuare, nell’autonomia delle proprie finalità istituzionali e statutarie, percorsi di fattiva collaborazione. A seguito del confronto e possibilmente prima dell’avvio dell’attività annuale, FLC CGIL e Proteo fissano congiuntamente un piano delle iniziative comuni (con l’organizzazione di corsi di formazione, di aggiornamento, attività seminariali e convegni) di carattere nazionale e tracciano indicazioni e linee guida per le iniziative territoriali, anche tenendo conto delle indicazioni provenienti dai territori stessi.
In tale quadro, FLC CGIL e Proteo si impegnano a uno scambio di informazioni sui propri piani annuali di formazione, rispettivamente di carattere sindacale e professionale, individuando le possibili sinergie che rendano più efficace l’azione formativa e ottimizzino le risorse a essa destinate.
La FLC CGIL promuove la collaborazione fra Proteo ed Edizioni Conoscenza per lo sviluppo delle possibili sinergie che incrocino le rispettive iniziative formative ed editoriali.
In tale quadro, Proteo si impegna a diffondere le pubblicazioni di Edizioni Conoscenza nell’ambito delle proprie iniziative.
FLC CGIL e Proteo sostengono le iniziative comuni con gli strumenti di comunicazione a loro disposizione sia in ambito nazionale sia nelle singole realtà territoriali e nei luoghi di lavoro.
Nella programmazione e realizzazione di iniziative formative promosse congiuntamente (quali seminari, convegni, ecc.) FLC CGIL e Proteo (Segreteria nazionale e Ufficio di Presidenza) si impegnano inoltre a:
        -   ​condividere l’individuazione di esperti e relatori;
        -   procedere alla valutazione delle iniziative realizzate.
Nell’ambito delle proprie attività Proteo porrà particolare attenzione alla formazione delle RSU elette nelle liste FLC CGIL, per gli aspetti che riguardano la professionalità e la formazione in servizio, mettendo a disposizione risorse e competenze professionali.
L’utilizzo da parte di Proteo di relatori/formatori che si trovino in posizione di esonero, di aspettativa sindacale o di dirigenti nazionali, sarà a titolo gratuito, a eccezione del rimborso delle spese effettivamente sostenute.
Proteo rilascerà, nei casi in cui è previsto, gli attestati secondo il protocollo dell’Associazione e nel rispetto delle norme sull’accreditamento ministeriale.

3. Contributi e costi
La FLC CGIL, per collaborare alla realizzazione delle finalità condivise nella presente Convenzione, si impegna a specificare nel proprio bilancio preventivo annuale un contributo a favore di Proteo nazionale. Tale importo è comprensivo anche delle tessere di iscrizione a Proteo da parte dei componenti dei direttivi regionali e provinciali della FLC CGIL e del direttivo nazionale FLC CGIL. Proteo, in tutte le sue articolazioni, riconosce i componenti di tali organismi come iscritti ai corrispondenti livelli dell'Associazione così come comunicati dalle strutture territoriali.
Proteo, in merito ai contributi economici richiesti ai partecipanti alle iniziative organizzate dall’Associazione, impegna le proprie strutture regionali e territoriali a prevedere che gli iscritti alla FLC CGIL paghino fino a un massimo del 60% degli importi determinati, concordando comunque tali importi con le segreterie di riferimento della FLC CGIL.

4. Durata
La presente convenzione entra in vigore dall’1.6.2021 ed è valida fino al 31.6.2023.

Norma finale
Proteo Fare Sapere nazionale e FLC CGIL nazionale si attiveranno per promuovere la stipula di analoghe convenzioni, nelle rispettive realtà regionali e territoriali, utilizzando come modello il presente testo, normando eventuali contributi versati dalle corrispondenti strutture. Le rispettive strutture territoriali si impegnano a portare a conoscenza dei rispettivi livelli nazionali tali convenzioni.

 

Roma, 28/05/2021

 

Francesco Sinopoli                                          Dario Missaglia
Segretario generale FLC CGIL               Presidente nazionale Proteo Fare Sapere

 


                                                                 

 

Top