Menu

> Notizie > La necessaria transizione energetica e come realizzarla, di Mario Agostinelli. Incontro con Mimmo Perrotta e Marino Ruzzenenti

Notizie

10 Maggio 2021

La necessaria transizione energetica e come realizzarla, di Mario Agostinelli. Incontro con Mimmo Perrotta e Marino Ruzzenenti

Pubblichiamo volentieri il contributo di Mario Agostinelli, presidente della Associazione Laudato si', con cui stiamo realizzando un corso di formazione sui temi della cultura ecologica intergrale. Il corso verrà a breve presentato con una iniziativa specifica di Proteo Fare Sapere nazionale

 

Energia e vita
Per cominciare, è necessario spiegare perché di questi tempi è così importante riflettere sull’energia. L’energia è una proprietà che consente a un corpo o a un sistema che la possiede di fare lavoro o di dar luogo a trasformazioni energetiche a spese delle sue caratteristiche di partenza. Quando si dispone di maggiori potenze, il lavoro o la trasformazione avvengono a maggiori rapidità. È questa una delle ragioni per cui si è concentrata sulla potenza l’applicazione prevalente e sempre più devastante dell’energia alla trasformazione della natura inerte e soltanto da poco più di un secolo la scienza tratta con sempre maggior preoccupazione del rapporto tra energia e vita, tenendo conto che i cicli naturali si riproducono raggiungendo condizioni di stabilità ed equilibrio con la minore dispersione di energia. Più ancora che di un oggetto di difficile definizione, si tratta di una lente formidabile attraverso cui si può leggere il mondo – dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande – e capire come tutto sia interconnesso in forma di scambi, di relazioni, che ordinano il vivente mentre “disordinano” l’ambiente in cui sopravvive. 

Per continuare a leggere vedi allegato

Top