Menu

> Notizie > Comunicato congiunto Proteo Fare Sapere - FLC CGIL sui corsi di preparazione ai concorsi ordinario e straordinario docenti

Notizie

29 Novembre 2019

Comunicato congiunto Proteo Fare Sapere - FLC CGIL sui corsi di preparazione ai concorsi ordinario e straordinario docenti

 

La imminente tornata di concorsi (ordinario e straordinario) nella scuola, rappresenta per Proteo e per Flc Cgil, una occasione importante per incrociare migliaia di persone e rendere visibile e apprezzabile il patrimonio di cultura professionale che caratterizza l’Associazione Proteo e il ruolo di tutela dei diritti e di politica riformatrice espresso dalla Flc Cgil.

I bandi di concorso non sono ancora stati emanati ma chiediamo di attivare subito una prima fase di incontri sulla parte relativa alle “avvertenze generali”, per iniziare a costruire una relazione positiva con gli interessati. A seguire, quando ci saranno i bandi, potranno essere dettagliate le fasi successive. Per queste ragioni è necessario da subito che a livello regionale e territoriale, Proteo e Flc Cgil, concordino tempi, modalità e utilizzo delle risorse, per realizzare corsi di preparazione in tutte le province. Laddove Proteo non fosse presente, Proteo regionale dovrà assicurare ogni sforzo per garantire con i propri mezzi e le proprie risorse la copertura anche di quelle situazioni. Nel definire pertanto un albo di formatori, sarà opportuno segnalare coloro che fossero disponibili ad assumere impegni anche in province diverse da quelle di appartenenza. Proteo nazionale mette a disposizione il proprio impegno e ove necessario anche un contributo economico per realizzare l’obiettivo.

La formazione “in presenza”, rappresenta infatti per noi una precisa scelta di campo. Siamo convinti che la formazione è relazione, incontro, apprendimento sociale, crescita di consapevolezza nel confronto e nel dialogo con l’altro. Tutto ciò non si apprende di fronte a uno schermo. Il supporto informatico che tramite la nostra piattaforma sarà accessibile a chi si iscriverà ai nostri corsi, sarà una risorsa aggiuntiva e integrativa e non sostitutiva, della relazione in situazione. Questo radicamento territoriale è inoltre l’unica modalità che può consentire, a chi si iscrive ai nostri corsi, di poter contare su un corso di formazione che “prende in carico” il corsista e lo accompagna dalla fase della accoglienza, fino all’ingresso in ruolo nel mondo della scuola e anche nella fase di primo inserimento lavorativo.

È molto importante che questa scelta di campo sia visibile nei materiali di informazione e sensibilizzazione che saranno approntati a livello territoriale perché sta in questa cultura della formazione la nostra sostanziale differenza con le agenzie di diverso tipo che sono già all’opera per conquistare il mercato. Da parte nostra alleghiamo alla presente alcuni materiali-base e proposte per l’avvio dei corsi; si tratta di testi che ciascuna struttura potrà integrare/modificare opportunamente sulla base del lavoro già in atto. Questi materiali sono inviati anche al CTS di Proteo per eventuali osservazioni/integrazioni che saranno tempestivamente trasmesse.
I Presidenti regionali di Proteo e i Segretari regionali Flc Cgil, assicureranno ai rispettivi centri nazionali l’informazione puntuale sull’andamento dei corsi nella propria regione.

Dario Missaglia e Francesco Sinopoli

                                                                                                                                                                        
                                                                                                                                                                                                                                                                       

Top