Menu

> Notizie > 22 marzo Roma Convegno Nazionale Costituzione, ius soli e cittadinanza dei "nuovi" italiani.

Notizie

22 Febbraio 2016

22 marzo Roma Convegno Nazionale Costituzione, ius soli e cittadinanza dei "nuovi" italiani.

Costituzione, ius soli e cittadinanza dei "nuovi" italiani è il tema che Proteo Fare Sapere e l'Associazione Ex Parlamentari hanno scelto per celebrare il IX Convegno Nazionale in occasione della Giornata dell'Unità d'Italia. Il Convegno si terrà a Roma il 22 marzo presso la Sala del Refettorio (Camera dei Deputati Via del Seminario, 72

La Legge del 23 novembre 2012, n.222, relativa alle "Norme sull'acquisizione di conoscenze e competenze in materia di «Cittadinanza e Costituzione» e sull'insegnamento dell'inno di Mameli nelle scuole", ha istituito la "Giornata nazionale dell'Unità, della Costituzione, dell'inno e della bandiera" a cadenza annuale

Proteo Fare Sapere è stata sin da subito tra i promotori e sostenitori della legge: ci eravamo infatti adoperati perché la legge fosse approvata per ricordare la prima tappa del processo di costruzione di quella democrazia che tanto ci sta a cuore e che negli ultimi vent’anni spesso è stata messa, e ancora è messa, in discussione sia sotto il profilo partecipativo che sotto quello unitario. 

Ogni anno con l'Associazione nazionale Ex Parlamentari, Proteo Fare Sapere organizza un convegno nazionale coinvolgendo docenti e studenti. Il tema scelto per questo IX Convegno è  Costituzione, ius soli e cittadinanza dei "nuovi" italiani. 

L'integrazione di alunni immigrati o rifugiati, provenienti da Paesi diversi, ha prodotto in Italia pratiche e norme tra le più avanzate del mondo. Questo, malgrado le contraddizioni che sul  tema si registrano a livello sociale e politico. Nella quotidianità delle nostre scuole, tuttavia, restano ancora aperte molte questioni, anche per le diversità culturali e linguistiche di origine degli studenti: giovani di recente immigrazione, giovani venuti in Italia da famiglie straniere, ragazzi di comunità nomadi. L'iniziativa delle due associazioni promotrici coglie l'occasione del 155° anniversario dell'Unità d'Italia (il 17 marzo 2016) per segnalare, attraverso la lectio magistralis del prof. Fiorucci e le testimonianze di docenti e studenti, la delicata complessità di una questione vissuta talora con sentimenti contrastanti nell'Italia di questo nostro tempo.

 Programma 

Ore 9,30 -- Registrazione dei partecipanti 

Introduce e presiede  Gennaro Lopez, dell'Associazione degli ex Parlamentari e Direttore dell'Associazione Proteo Fare Sapere.

Ore 9, 45 – Saluti

Gerardo Bianco, Presidente dell’Associazione degli ex Parlamentari della Repubblica.

Sergio Sorella, Presidente dell’Associazione Proteo Fare Sapere

Ore 10,15 – Lectio magistralis

Massimiliano Fiorucci, Ordinario di Pedagogia interculturale, Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi Roma Tre.

Ore 11.15 – Testimonianze didattiche

- Intercultura in continuità: il lavoro degli insegnanti.

Relatrice:  Barbara Puri, docente dell’Istituto di Istruzione Superiore Gaetano De Sanctis (Roma)

- Intercultura in continuità: il punto di vista degli studenti.

Relatrice: Francesca Rapiti (4 BS), studentessa dell’Istituto di Istruzione Superiore Gaetano De Sanctis (Roma)

- Esperienze interculturali nella scuola tra luci e ombre.

Relatrice: Grazia Pietropaolo, docente dell’Istituto di Istruzione Superiore Evangelista Torricelli (Roma)

Ore 13 – Consegna del diploma d’onore a studenti e docenti

Per informazioni e adesioni :segreteria@proteofaresapere.it

L’iniziativa, essendo organizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005), è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola, con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi e come formazione e aggiornamento dei Dirigenti Scolastici ai sensi dell'art. 21 del CCNL 11.04.2006 Area V, e dispone dell’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio.

Allegati

Top