Menu

> Attività > Corsi in programma > Archivio Corsi > La pratica della fantasia Percorso ispirato a Gianni Rodari

Attività

La pratica della fantasia Percorso ispirato a Gianni Rodari

Data: 07 nov 2017 - 12 dic 2017
Regione: toscana
Destinatari: Docentieducatori

Proteo Fare Sapere Prato organizza un corso di formazione per Insegnanti di Scuole d'infanzia e Primaria

La pratica della fantasia Percorso ispirato a Gianni Rodari

Il corso si terrà a Prato dal 7 novembre al 12 dicembre in 6 incontri pomeridiani di 2:30 ore l'uno, il Martedì dalle 17 alle 19.30 presso Coop. Soc. Alambicchi, via Strozzi 91/a, 1 piano.

Descrizione sintetica

Immaginazione e fantasia si possono insegnare e imparare: questa è l’eredità di Gianni Rodari che vogliamo riscoprire per nutrire l’arte di insegnare. Il favoloso Gianni Rodari conferma con semplicità, passione e cultura la carica liberatoria della parola, il valore dell'immaginazione, il ruolo educativo della fantasia. Sbagliando s'inventa: un motto di Rodari che ci consente di rilassarsi nella relazione con gli allievi, con i colleghi e con gli altri adulti. Attraverso le idee che ci ha regalato Gianni Rodari nella sua Grammatica della Fantasia riscopriremo i processi della fantasia e le regole della creazione di storie con l'obiettivo di renderli pratica attiva. Il "metodo Rodari" consente di acquisire la capacità di smontare e rimontare i meccanismi verbali e non verbali per comprenderli sempre più e appropriarsene. Un ruolo significativo sarà attribuito al gioco: il nostro Gianni Rodari per primo in Italia ha indicato il gioco come modalità di apprendimento di sperimentazione e di crescita: negli anni '50 fu una vera rivoluzione.

Come Rodari, che nel libro non consegna un ricettario, anche il corso vuole offrire materia prima, idee, occasioni, riflessioni utilissime per superare i limiti della routine e riconoscere il ruolo della creatività all'interno del processo educativo.

"Ma io non sono creativo/a" molti di noi lo pensano e si sottraggono alla prova, ma con l'aiuto della Grammatica della Fantasia si può imparare a inventare e narrare, perché immaginazione e fantasia si possono insegnare e imparare.

Programma

Martedì

7 novembre

Orario 17-19.30

  1. Incontro

Ma tutti sono capaci a inventare storie? Anch'io? Sì, si può imparare e insegnare a creare Limerick e Filastrocche, divertendosi. Si impara con piacere a creare e raccontare Favole.

La narrazione breve si genera attraverso i linguaggi della fantasia: il non sense, la fiaba contemporanea, il fantastico quotidiano, la "cosificazione degli oggetti" (gli oggetti del quotidiano si animano e entrano in relazione con i personaggi).

Docente: Susanna Becherini, Pedagogista, Coordinatrice pedagogica, studiosa di G.Rodari

Martedì

14 novembre

Orario 17-19.30

  1. Incontro

A volte, per trovare lo spunto che faccia iniziare a viaggiare la nostra fantasia, basta un aiutino che ci dia il via … una parola, un oggetto, un disegno su di una carta che ci trasportano direttamente in una favola. Ma cosa succederebbe se improvvisamente apparisse un ...? Così si potranno moltiplicare all’infinito gli avvenimenti narrativi.

Docente: Andrea Del Re, Psicologo dello sviluppo e dell’educazione, psicomotricista, animatore

Martedì

21 novembre

Orario 17-19.30

  1. Incontro

Sbagliando s'impara: si può apprendere da un errore? Sì, l'errore creativo diventa apprendimento, con allegria: i messaggi rimangono impressi quando sono accompagnati da forti emozioni come quelle che provocano una risata. Si inventano storie per ridere e storie per giocare, che fanno riflettere perché fanno immaginare.

Docente:  Perla Giagnoni, Pedagogista, esperta settore 0-6, Formatrice EDA, cultrice laboratori rodariani

Martedì

28 novembre

Orario 17-19.30

  1. Incontro

Che cosa succede nel bambino/a se la storia non è come la conosce e vengono inseriti personaggi e luoghi diversi? Il bambino/a ama ascoltare sempre la stessa storia, la immagina, la vede, la vive, la fa sua. Il nuovo lo destabilizza, lo inquieta perché non conosce ancora la libertà di agire, la bellezza del conoscere il nuovo .....

Docente:  Marta Sanesi, pedagogista con indirizzo psicologico, scrive poesie e racconti per bambini

Martedì

5 dicembre

Orario 17-19.30

  1. Incontro

La matematica e la logica si incontrano in storie divertenti ed emozionanti: i bambini/e imparano anche così a manipolare i numeri e i ragionamenti, cercandoli nelle storie. Ma si possono inventare storie partendo dalle misurazioni, dalla logica, dai ragionamenti?

Sì, è possibile e piacevole liberare la fantasia con la matematica.

Docente:  Brunetto Piochi, docente universitario di Matematica, ha insegnato Didattica della Matematica

Martedì

12 dicembre

Orario 17-19.30

  1. Incontro

Cosa portiamo dalla Grammatica della Fantasia nel nostro percorso educativo?

Inventiamo insieme laboratori rodariani, da riproporre nella classe. Immaginiamo percorsi educativi per la nostra scuola. Creiamo storie che possiamo tenere a nostra disposizione da ripescare all'occorrenza.

Docenti: I formatori e le formatrici conduttrici degli incontri

Destinatari

25 insegnanti di scuola d'infanzia e primaria

Numero massimo:

25 iscritti

Numero minimo

per attivare il corso: 15 iscritti

Metodologia di lavoro

Gli incontri saranno condotti con metodologia interattiva: presentazione delle tematiche dell’incontro, rete teorica sottostante; simulazioni, attivazioni, laboratori ed esempi di pratiche educative, già sperimentate in ambienti formativi e immediatamente spendibili nella quotidianità educativa. Sono previsti momenti di  riflessione individuale e di gruppo, discussione e confronto nel grande e nel piccolo gruppo.

Costo a carico dei destinatari

Proteo organizza corsi solo per i propri iscritti. La quota d’iscrizione annuale è di 10 euro ed è ricompresa nel costo complessivo del corso di 60 euro.

Per gli iscritti alla FLC il contributo è ridotto a 3/5 dell'importo.

Problematiche particolari saranno trattate separatamente, quando manifestate

Pre-Iscrizione


 

e iscrizione

Per pre-iscriversi occorre scrivere un email prima dell'inizio del corso a:

proteofaresapereprato@gmail.com

indicando nome cognome, luogo e data di nascita, qualifica, scuola, numero di telefono personale, indirizzo e-mail per le comunicazioni.

La conferma di iscrizione e attivazione del corso verrà comunicata per email

A seguito di comunicazione dell'attivazione del corso gli iscritti potranno completare l'iscrizione versando la quota prevista (modalità a fine scheda)

 

Iscrizione docenti di ruolo statali su SOFIA e Carta Docente

I docenti statali di ruolo potranno iscriversi al corso tramite la piattaforma nazionale S.O.F.I.A. per utilizzare la Carta del Docente. Per utilizzare la Carta Docente è necessario iscriversi al corso sulla piattaforma del MIUR S.O.F.I.A., richiedere il relativo buono e allegarlo all'email di conferma iscrizione da inviare a Proteo Prato.

Variazioni programma

Possibili variazioni del programma e la sede definitiva, saranno comunicate direttamente agli iscritti tramite e-mail.

Frequenza necessaria

Sarà rilasciato l’attestato di frequenza al corso solo nel caso in cui le assenze non superino il 25% delle ore di corso, ossia 11,45 ore.

La frequenza potrà essere completata dalla partecipazione agli incontri di Conversazioni intorno alla pedagogia, prossimamente organizzato.

Per partecipare in caso di impegni di servizio: Proteo Fare Sapere è un’associazione riconosciuta dal MIUR quale soggetto qualificato per l'aggiornamento e la formazione del personale della scuola ai sensi del Decreto MIUR n.177/2000 e DM del 08/06/2005; ed è inserita nel Comitato delle Associazioni professionali dei docenti e dei dirigenti scolastici (Decreto MIUR n.34/2010). Proteo Fare Sapere è inserita nella Carta del Docente, come Ente di Formazione, accreditato/qualificato ai sensi della direttiva 170/2016. I corsi proposti, essendo organizzati da soggetto qualificato per l’aggiornamento, sono automaticamente autorizzati ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola e art. 21 CCNL 2002/2005 Area V della Dirigenza Scolastica con esonero dal servizio.

 

Allegati

Top