Menu

> Corsi > Corsi in programma > Archivio Corsi > Per una didattica del Giorno del Ricordo: temi, problemi, strumenti e metodi - Trieste

Corsi

Per una didattica del Giorno del Ricordo: temi, problemi, strumenti e metodi - Trieste

Data: 06 feb 2020
Regione: friuli

Il 6 febbraio 2020 l'Associazione professionale Proteo Fare Sapere Friuli Venezia Giulia e la FLC CGIL Trieste organizzano l'Incontro di formazione e aggiornamento per il personale della Scuola

Per una didattica del Giorno del Ricordo:
temi, problemi, strumenti e metodi

La giornata di incontro si terrà il 6 febbraio 2020, dalle 15.00 alle 18.30, presso l'Università degli Studi di Trieste.
L'incontro mira ad approfondire le principali tematiche concernenti le vicende del'Alto Adriatico e la questione dell'esodo e delle foibe, incentrandosi sugli aspetti didattici e metodologici utili ad affrontare il tema in classe, alla luce anche delle tecnologie multimediali e dei social media. Sarà inoltre presentato e discusso con i docenti il compendio ad uso scolastico Vademecum per il Giorno del Ricordo.

Presentazione dei lavori   
Renata Brovedani, vicepresidente Proteo Fare Sapere Friuli Venezia Giulia
Tullia Catalan, Università di Trieste - Dipartimento di Studi Umanistici

Intervengono
Marta Verginella, prof.ssa ordinaria - Università di Ljubljana
Mila Orlic, prof.ssa associata Università di Fiume - Rijeka
Mauro Gialuz, presidente Istituto regionale per la Storia della Resistenza e dell'Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia

Modera e interviene
Tullia Catalan, prof.ssa associata Università di Trieste

Modalità di iscrizione
È necessario inviare, entro il 2/2/2020, la scheda di iscrizione allegata a uno dei seguenti indirizzi
trieste@flcgil.it  (tel. 040 3788247)
friuli@proteofaresapere.it  (tel. 348 7214900)

L’iniziativa, essendo organizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005 e Direttiva MIUR 170/2016), è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola, con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi. 

Top