Menu

> Corsi > Corsi in programma > Archivio Corsi > "Conversazioni intorno alla pedagogia" - Prato

Corsi

"Conversazioni intorno alla pedagogia" - Prato

Data: 22 ott 2018 - 06 mag 2019
Regione: toscana
Destinatari: Docenti

Dal 22 ottobre 2018 al 6 maggio 2019 l'Associazione professionale Proteo Fare Sapere Prato organizza il corso di formazione

Conversazioni intorno alla pedagogia

Le sei giornate di incontro si terranno dal 22 ottobre 2018 al 6 maggio 2019, dalle 17.00 alle 19.30, presso lo Spazio Ermes di Prato e sono rivolte agli insegnanti di ogni ordine e grado.
Riflettere collegialmente intorno ai riferimenti teorici pedagogici delle proprie scelte didattiche e pratiche educative quotidiane consente di riappropriarsi delle prassi educative e delle strategie d'insegnamento, nuovamente attuali e vive. È vitale, per un buon insegnamento, restituire senso e significato all'esperienza educativa. Nuove idee, strategie ripensate, nascono soprattutto dal confronto con gli altri, siano essi i "teorici" della pedagogia o siano essi i "pratici" dell'educazione e dell'istruzione.

Obiettivi

  • Conoscere e riconoscere il valore dei riferimenti teorici nella pratica quotidiana;
  • Ri/pensare le pratiche educative quotidiane nello scambio di idee;
  • Migliorare le strategie educative attraverso il ri/pensamento e il confronto.

Programma

22 ottobre 
Oltre lo stereotipo - Roberto Seghi Rospigliosi, pedagogista, mediatore familiare, gestione pacifica dei conflitti, esperto voice dialogue;

14 gennaio
La didattica della bruschetta: quale pedagogia per la matematica divertente? - Umberto Cattabrini, pedagogista, cultore di matematica, già presidente IRRSAE, docente di Matematica e didattica della matematica all'Università di Firenze;

18 febbraio
Quando la narrazione diventa didattica attiva? Le esperienze di scrittura autobiografica - Caterina Benelli, pedagogista, psicologa, docente universitaria, specializzata in tecniche narratologiche e autobiografiche di Anghiari;

11 marzo 
Le innovazioni didattiche: tradizioni o avanguardie? - Giuliano Franceschini, pedagogista, psicologo, docente universitario nei corsi di laurea di Scienze della formazione;

15 aprile
La pedagogia della cura vale anche per le scuole superiori? - Perla Giagnoni, pedagogista, formatrice EDA, progettista, impegnata nella diffusione della cultura dell'infanzia e promozione dell'agio a scuola.

6 maggio
La didattica della bruschetta: quale pedagogia per la matematica divertente? - Umberto Cattabrini, pedagogista, cultore di matematica, già presidente IRRSAE, ha insegnato Matematica e didattica dell matematica all'Università di Firenze.

Modalità di iscrizione

È necessario inviare un'email, prima dell'inizio del corso, all'indirizzo proteofaresapereprato@gmail.com indicando:

  • Titolo del corso;
  • Nome;
  • Cognome;
  • Codice fiscale;
  • Qualifica;
  • Scuola;
  • Numero di telefono personale;
  • Indirizzo email per le comunicazioni.

Va avanzata l'eventuale richiesta di riduzione della quota.
La conferma di attivazione o annullamento/rinvio del corso verrà comunicata tramite email. A seguito di comunicazione dell'attivazione del corso gli interessati potranno completare l'iscrizione versando la quota prevista.

Costi

  • Per gli iscritti alla FLC CGIL il contributo è di 40 €;
  • Per i non iscritti alla FLC CGIL il contributo è di 60 €.

Coloro che non sono iscritti a Proteo Fare Sapere per l'anno scolastico sono chiamati ad aggiungere la quota di 10 € per la carta di adesione all'Associazione.

Modalità di pagamento

  • Carta del docente;
  • Bonifico bancario 
    Beneficiario: Proteo Fare Sapere Prato
    Banca: Monte dei Paschi di Siena
    IBAN: IT30Q0103021501000001237838
    Causale del versamento: contributo per corso Pratica della Fantasia a.s. 2017-2018;
  • In contanti al primo incontro.

È necessario inviare un'email con allegata copia della ricevuta o gli estremi del bonifico bancario o del buono carta del docente.

Verrà rilasciato attestato di frequenza solo nel caso in cui le assenze non superino il 25% delle ore di corso, ossia 11,45 ore.

L’iniziativa, essendo organizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005 e Direttiva MIUR 170/2016), è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola, con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi.

 

Allegati

Top