Menu

> Corsi > Corsi in programma > Archivio Corsi > Lo stato dell’arte sulla riforma nei professionali

Corsi

Lo stato dell’arte sulla riforma nei professionali

Data: 26 nov 2020
Regione: piemonte
Destinatari: interessati

Il 26 novembre 2020 l'Associazione professionale Proteo Fare Sapere Torino e la FLC CGIL Torino organizzano il seminario di formazione

Lo stato dell’arte sulla riforma nei professionali

L'incontro online si terrà il 26 novembre 2020, dalle 15.00 alle 19.00.

Programma

15.00 Saluti - Luisa Limone, segretaria generale FLC CGIL Piemonte e Giuseppe Labbate, presidente Proteo Fare Sapere Torino
15.30 Presentazione e coordinamento dei lavori - Massimiliano Rebuffo, segretario generale FLC CGIL Torino

Interventi
16.00 La trasformazione organizzativa, metodologica e didattica degli Istituti Professionali. Difficoltà e proposte - Graziamaria Pistorino, segretaria nazionale FLC CGIL
16.30 Lettura della riforma dei professionali. I nuovi documenti. Il PFI - Cinzia Messineo, formatrice scuola polo regionale MAT (Manutenzione, assistenza tecnica)
17.10 Dalle UdA al compito di realtà - Antonella Bosco, formatrice scuola polo regionale MAT

Tavola Rotonda
18.00 Tra esperienze e punti di vista nei percorsi di costruzione dell’Uda nei vari indirizzi degli istituti professionali

  • Andrea Caforio, docente Galilei Ferrari – Torino
  • Pietro Armentano, docente Beccari – Torino
  • Andrea Piccione, Plana – Torino
  • Gianna Cannì, docente Giulio – Torino
  • Cristina Reinero, dirigente scolastico IIS Ferraris Settimo Torinese
  • Claudio Fanelli, docente IIS Baldessano Roccati

Coordina Cinzia Tarallo, FLC CGIL Torino

Dibattito
18.40 Interventi e contributi dei partecipanti
19.00 Chiusura dei lavori

Modalità di iscrizione

È necessario compilare, entro il 24 novembre, il modulo online cliccando qui.

Il link di accesso, attivo dalle 14.30 del 26 novembre, sarà inviato ai partecipanti una volta compilato il modulo di iscrizione. Qualora il numero dei partecipanti fosse superiore alla capienza della sala virtuale verrà allestita una diretta streaming.

L’iniziativa, essendo organizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005 e Direttiva MIUR 170/2016), è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola, con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi.

Allegati

Top